Sei già registrato? Accedi oppure Registrati

AMLA E… CAPELLI

CAPELLI aMLA

AMLA E… CAPELLI

L’amla può aiutare a combattere l’acne e in generale a preservare la salute della pelle, perché purifica e restringe i pori ma è anche un ottimo prodotto per i capelli e il cuoio capelluto. Esistono molti olii e shampoo che sono a base di amla, perchè tale frutto stimola la crescita dei capelli e li rafforza, evitandone la perdita.

Inoltre, è perfetta per le doppie punte e per i capelli grassi. Essa infatti purifica il cuoio capelluto e combatte la forfora e per gioia delle donne, rende i capelli anche luminosi e lisci. Per trarre questi benefici, l’Amla può essere utilizzata come infuso o sotto forma di polvere (dopo averla fatta diventare una crema).

COME CONSUMARE L’AMLA?
Il modo migliore di assumere l’amla è bevendone il succo, ma non tutti l’apprezzeranno visto il gusto aspro. Una qualità però ottima dell’amla è che anche cuocendola o asciugandola, essa non perde le sue proprietà nutritive, ecco perchè spesso viene aggiunta nelle insalate. La sua versatilità, comunque, permette di integrarla in qualsiasi dieta e in qualsiasi portata, quindi
potete sperimentare ed esprimere al meglio la vostra creatività.

AMLA PER I CAPELLI
L’Amla cura problemi come incanutimento precoce, capelli opachi e perdita di capelli. Una carenza di vitamina C può portare a perdita di capelli e capelli fragili.

L’Amla svolge un’azione di:
* contrasto alla caduta precoce o eccessiva dei capelli;
* igienizzazione completa della testa (capelli, cuoi capelluto, etc.);
* prevenzione dell’incanutimento e dell’alopecia;
* forte nutrizione e rinvigorimento della chioma;
* lotta alle infezioni del capello e del cuoio capelluto in maniera naturale.

Preparare una maschera per capelli all’amla è davvero velocissimo e facile.
Per primo bisogna ovviamente procurarsi la polvere di Amla e in base alla lunghezza dei propri capelli, scegliere la quantità giusta (circa 5 o 6 cucchiai per i capelli corti).
Sciogliere questa polvere con acqua calda facendola diventare della consistenza di una crema, ricordandosi di utilizzare un cucchiaio di legno e un contenitore in materiale naturale (il classico cotto va benissimo). Durante la preparazione si può aggiungere acqua e/o polvere di Amla fino ad ottenere la dose giusta per i vostri capelli.
Una volta creata la crema, lasciarla riposare minimo un due tre ore, meglio tutta la notte. Applicare sui capelli dalla radice alle punte non trascurando il cuoio capelluto.
Tenere in posa lasciando agire dai trenta minuti ad un’ora, tenendo presente che, soprattutto se i capelli sono grassi o molto sporchi, il tempo di posa aumenta. Scaduto il tempo di posa si risciacqua abbondantemente con acqua non troppo calda, per ottenere brillantezza e lucentezza. I capelli risulteranno puliti e rigenerati